Nella tenuta su alberi ed organi rotanti l’attrito ha un ruolo importante, in quanto oltre all’usura provoca riscaldamento e perdita di potenza. L’eliminazione dell’attrito sull’albero è realizzabile con gli anelli di tenuta V-SEAL, a strisciamento frontale anziché radiale, proposti da Pantecnica , per velocità periferiche fino a 12 m/sec. La peculiarità del loro funzionamento si basa sul fatto che il labbro di tenuta non striscia sull’albero rotante, ma su una controfaccia disposta ortogonalmente all’asse di rotazione. Il corpo dell’anello è stabile sull’albero per interferenza elastica, ruota con esso e mantiene il labbro di tenuta a contatto controllato con la controfaccia di scorrimento. La forza centrifuga che si sviluppa sul labbro di tenuta rotante provoca l’espulsione dello sporco, impedendone l’ingresso verso il cuscinetto o altro organo meccanico. Il contatto tra il labbro di tenuta e la controfaccia impedisce la fuoriuscita del lubrificante del cuscinetto. Nella versione Antifriction il già modesto attrito viene ulteriormente ridotto del 40%, con conseguente riduzione del riscaldamento e della dissipazione di potenza. 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here