Affidabilità del rullaggio a freddo nel settore dell’alta tensione : Quando la vite a ricircolo di sfere controlla l’arco elettrico L’elettricità è, nel vero senso della parola, la linfa vitale della nostra società ed economia moderna. Senza di essa nulla funzionerebbe. Gli interruttori di potenza sono essenziali per il funzionamento sicuro della nostra rete elettrica. Il loro compito è ad esempio quello di accendere e spegnere l’intera produzione di una centrale elettrica (in scala Gigawatt) e gestire tensioni elettriche fino a 1.500 kV. Una funzione fondamentale e particolarmente significativa viene svolta dalla vite a ricircolo di sfere Carry di Burg (CH).

Un’importante azienda tecnologica, era in cerca di una soluzione di azionamento affidabile per separare rapidamente i contatti metallici negli interruttori di potenza. Grazie ad Eichenberger Gewinde AG l’azienda di tecnologia elettrica ha trovato ciò che cercava. Lo specialista svizzero di viti filettate fornisce da anni soluzioni per la tecnica di azionamento, che non solo eccellono in termini di prestazioni, qualità ed affidabilità, ma presentano anche evidenti vantaggi in termini di innovazione. Quando si tratta di progettare componenti di azionamento integrati specifici, i clienti di tutto il mondo possono trarre vantaggio dalle profonde conoscenze di Eichenberger e dal suo straordinario potenziale di sviluppo e produzione.

Alta tensione, minori dispersioni

L’energia elettrica viene trasportata dal generatore, ad esempio dalla centrale elettrica all’utente. Per evitare dispersioni e quindi costi più elevati nella trasmissione di energia elettrica, si riducono al minimo gli amperaggi. Tuttavia, per poter trasferire molta potenza, è necessario operare con alte tensioni. In questo caso vengono utilizzate alte ed altissime tensioni fino a 1.150 kV. L’intera rete elettrica europea ha una lunghezza di circa 1,8 milioni di chilometri.

La sfida di un interruttore di potenza

Indipendentemente dalla sua posizione nella rete, un interruttore di potenza ha due funzioni: La commutazione giornaliera delle linee elettriche durante il normale funzionamento e l’interruzione dell’alimentazione in caso di sovraccarico o cortocircuito. Un interruttore di potenza è un dispositivo di commutazione meccanico che deve essere in grado di “tenere a bada” diverse potenze GVA in frazioni di secondo. L’interruzione del flusso di corrente comporta per ogni interruttore, almeno brevemente, un arco di tensione tra i due contatti e si forma una scarica di gas in grado di sostenere un vero e proprio arco elettrico. Gli archi elettrici sprigionano un’enorme quantità di energia. Con temperature superiori a 50.000° C e un volume inferiore a un litro, possono verificarsi pressioni fino a 100 MPa. Il gas ionizzato (plasma) non solo continua a condurreelettricità, ma riduce anche la vita del componente. In presenza di correnti elevate può persino distruggere l’interruttore. Gli interruttori di potenza sono progettati per far sì che l’arco elettrico prodotto all’apertura dei contatti di commutazione si estingua rapidamente e senza provocare danni all’interruttore, interrompendo così il flusso di corrente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here