Con la piastra flangiata KDS-FP, CONTA-CLIP amplia ulteriormente  il concetto e il campo  applicativo del sistema di ingresso cavi KDSClick che non prevede l’uso di utensili e destinato fondamentalmente alla realizzazione di quadri elettrici. Grazie all’estensione di questo nuovo sistema attualmente in attesa di relativo brevetto, gli specialisti della tecnologia delle connessione rispondono alle esigenze dei produttori di macchine realizzate in serie come pure di macchine speciali, che hanno esigenze di cablaggio in continua evoluzione e la necessità di realizzare rapide modifiche.

KDS-FP è una soluzione estremamente flessibile per la gestione di cavi e tubi flessibili pneumatici o idraulici: il numero e il diametro dei passaggi richiesti  può essere definito in qualsiasi momento senza la necessità di prevedere ulteriori forature,  tagli ,  tranciature della lamiera o altre complesse operazioni.
Il sistema garantisce permanentemente e in modo affidabile un’ottima tenuta caratterizzata dal grado di protezione IP66. La piastra opportunamente posizionata  sul riquadro tagliato, avente dimensioni, standard , viene avvitata alla parete del quadro elettrico . In funzione alle esigenze, uno o più die due o tre segmenti già pretranciati, possono essere aperti, spezzandoli manualmente nei  punti di rottura prestabiliti, senza quindi la necessità di attrezzi. Ogni singola apertura avente dimensioni di 40×110 mm, viene ulteriormente suddivisa con l’utilizzo di inserti a T, a croce , a forma di doppia croce in un massimo di dieci passaggi cavi in cui vengono inseriti gli elementi di tenuta della serie KDSClick. Più tipologie di inserti , consentono  la suddivisione  personalizzata delle aperture della piastra. CONTA-CLIP offre una gamma degli elementi di tenuta in continua espansione. (attualmente attorno ai 100) che consentono di far passare conduttori  e tubi flessibili di vari diametri e quindi poter gestire più linee attraverso ogni singola apertura della piastra. Gli elementi di tenuta, che su un lato presentano un taglio ondulato , vengono   semplicemente posizionati attorno ai cavi garantendo non solo un‘ ottimo grado di protezione, ma anche un’affidabile tenuta meccanica alla trazione. Dopo aver aperto l’elemento di tenuta ed aver inserito il conduttore si opera spingendo l’elemento di tenuta dall’interno del quadro elettrico verso l’esterno attraverso gli inserti di separazione .
Grazie alla loro forma a cuneo, gli elementi di tenuta si inseriscono facilmente e senza sforzo nelle loro singole sedi e altrettanto facilmente vengono rimossi per una modifica di  cablaggio. I passaggi che non dovessero essere utilizzati vengono otturati in modo sicuro con degli elementi di tenuta ciechi. Ciò garantisce la possibilità di modificare successivamente il cablaggio in modo agevole, anche per interventi su un solo cavo evitando smontaggi complessi di tutta la piastra.
Attualmente sono disponibili due tipi di piastre flangiate: KDS-FP-2×10/24 e KDS-FP-3 x 10/24, adatte ad  ottenere aperture configurabili rispettivamente fino a 20 o fino a 30 passaggi .Altri formati sono già in fase di sviluppo.

Per particolari applicazioni dove è necessaria una particolare tenuta alla trazione dei cavi verso l’interno del quadro elettrico, è previsto un accessorio caratterizzato da una cornice di blocco che viene fissato sul retro della piastra flangiata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here