Per lungo tempo la chiusura dei fondi apribili di cisterne è stata affidata a sistemi meccanici manuali quali il meccanismo a volantino e a sistemi idraulici non regolabili. In seguito vari costruttori hanno proposto soluzioni alternative, applicando le tecnologie dell’oleodinamica alla chiusura dei fondi cisterne. Componenti realizzati con saldature, sistemi poco versatili e, in alcuni casi, costi particolarmente elevati, hanno però limitato l’affermazione delle proposte alternative ai meccanismi manuali. Per eliminare gli svantaggi dei sistemi meccanici e annullare le carenze delle applicazioni oleodinamiche utilizzate fino ad oggi, MPM ha studiato e costruito una soluzione alternativa. Il sistema prodotto da MPM prevede l’applicazione di una chiusura a cuneo regolabile con comando idraulico, azionato da un cilindro oleodinamico montato su un supporto in fusione a cera persa, che fa anche da guida alla spina di blocco. Il supporto è saldato sul fasciame del serbatoio in prossimità del fondo/coperchio apribile. Una seconda parte del dispositivo, anch’essa realizzata in fusione, è saldata al fondo/coperchio apribile e comprende una piastra o un gancio in materiale ad alta resistenza, regolabile, che consente di distribuire una pressione omogenea e costante del fondo/coperchio sulla guarnizione del serbatoio.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here