Moog  protagonista mondiale nella fornitura di soluzioni ad alte prestazioni per il motion control – punta tutto sulla sua Total Solution: un mix di tecnologie elettriche, idrauliche e ibride che l’azienda combina sapientemente, secondo un approccio “technologically neutral”, per creare il sistema più idoneo a soddisfare le esigenze specifiche dei clienti, in molteplici settori di utilizzo.

Tra le novità proposte troviamo il sistema di Attuazione Elettro-Idrostatica (EAS), nell’applicazione studiata insieme a Meritor e l’innovativo sistema integrato per il controllo del movimento primario LMS (Large Motor Solution) per le servo presse.

L’Unità Motore-Pompa Elettro-Idrostatica (EPU) è un sistema ibrido di nuova generazione, studiato per unire i vantaggi della tecnologia elettroidraulica ed elettromeccanica, coniugando i ridotti consumi di un sistema elettrico, con l’alta affidabilità dei sistemi idraulici e la facilità di accumulo di energia per il movimento failsafe. L’unità è disponibile sia come prodotto singolo, sia come soluzione integrata – il sistema di Attuazione Elettro-Idrostatica – che combina l’unità motore-pompa elettro-idrostatica con qualsiasi componente aggiuntivo di cui abbia bisogno il cliente.

Centro R&D a Cameri (NO)

In tal senso, un’applicazione di successo di questa tecnologia è il banco prova a fatica assali studiato per il laboratorio testing di Cameri, in provincia di Novara, della Meritor  multinazionale americana, fornitore globale di sistemi integrati, moduli e componenti come assali, sospensioni, sistemi frenanti destinati al trasporto e ai settori industriali.

“Uno dei maggiori plus dell’EPU è la sua capacità di implementare un sistema di trasmissione decentralizzato, che elimina la necessità di centraline idrauliche e tubazioni complesse, tubazioni flessibili e sistemi di filtrazione, riducendo il fabbisogno di spazi aggiuntivi su ogni asse.” Commenta il Dott. Bruno Fazzari di Moog, che continua “Questo è proprio l’aspetto che si è rivelato di maggior interesse per la Meritor, in quanto ha permesso di eliminare totalmente le tubazioni e i sistemi di alimentazione idraulica ad alta pressione esterni. Il servoattuatore, infatti, viene connesso al sistema di controllo esclusivamente attraverso un cavo elettrico e due cavi di segnale per i trasduttori di forza e posizione.”

Arnaldo Stalla, Sr Mgr, Testing & Prototype Meritor aggiunge Il mercato in cui operiamo è soggetto a normative europee stringenti che impongono il superamento, per tutti i componenti, di prove molto severe, come nel caso degli assali, che devono essere sottoposti a test a fatica, che simulano sia il ciclo di vita del veicolo, sia l’efficienza globale. Viste le dimensioni degli impianti di test in gioco, non è difficile intuire come trasportare olio in condotte di pressione per tratti di oltre 40m, comporti costi non trascurabili. Grazie dunque alla collaborazione con Moog e alla scelta dell’EPU, siamo riusciti a risolvere con successo tale criticità assicurando, al contempo, un incremento delle prestazioni, la riduzione dei costi di implementazione e di esercizio, oltre che un minor consumo energetico.”

La tecnologia ibrida Moog, dunque, ha permesso di garantire la stessa funzionalità e prestazione di un cilindro elettroidraulico, ma controllato esclusivamente in maniera elettronica come un attuatore elettromeccanico.

Tra le novità presentate in fiera spicca, infine, la Large Motor Solution: la risposta di Moog alla crescente richiesta di componenti all’avanguardia per impianti di nuova generazione. Nello specifico, si tratta di un sistema integrato per il controllo del movimento primario, composto da servo motori ad alta potenza, servoazionamenti, controllori, un apparato di gestione dell’energia, alimentatori ed un software per il controllo del motore. Una soluzione innovativa in grado di offrire molteplici possibilità di personalizzazione, sia a livello di prodotto che di sistema, assicurando prestazioni tra le più alte del settore in termini di potenza e dinamica, per componenti come le servo presse.

La Large Motor Solution di Moog, infatti, si connota per un design robusto, che prevede l’impiego di componenti hardware Moog estremamente affidabili, un’architettura di sistema scalabile, da 139 kW a 1 MW e la capacità di ottenere potenza e coppia elevate, risultando particolarmente idonea per essere applicata nelle servo presse del settore automotive e industriale, nelle piattaforme per trivellazione, negli impianti industriali e nell’oil and gas.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here