Aumento della flessibilità e della rotazione dello stock; eliminazione dei fenomeni da corrosione per contatto (tribocorrosione); gioco-zero nel collegamento motore-riduttore; riduzione della trasmissione del calore motore-riduttore; smorzamento delle vibrazioni del motore. Questi in sintesi i principali vantaggi applicativi del giunto elastico “G” di Varvel, azienda bolognese che produce riduttori e variatori meccanici per l’industria. Il giunto proposto, che sostituisce la tradizionale “linguetta”, viene posizionato tra riduttore e motore rendendo la rotazione flessibile e regolare. Un accorgimento che non determina alcun aumento nell’ingombro e nel peso complessivo del moto-riduttore, aumentandone la vita operativa e assicurando prestazioni di miglior livello. Ideale per applicazioni fisse di piccola e media potenza, il giunto “G” è già stato inserito nei seguenti modelli di riduttori, senza alcuna modifica nel costo: riduttori a vite senza fine, serie RS dalla grandezza 28 alla 110; riduttori a vite senza fine, serie RT per tutte le grandezze; riduttori a ingranaggi elicoidali, serie RD per tutte le grandezze; riduttori pendolari con albero cavo, serie RN per tutte le grandezze; riduttori ortogonali con albero cavo, serie RO e RV per tutte le grandezze.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here