Verso una sempre più spinta miniaturizzazione con la tecnologia Chip in Oil (CiO) (microcircuito nell’olio) sviluppata da Keller. Nei trasmettitori di pressione della Serie 4 LC…9 LC, l’ASIC specifico per la rielaborazione del segnale è montato nella stessa struttura di alloggiamento, nell’olio e con esclusione dell’aria, direttamente accanto al sensore della pressione. Ciò comporta il vantaggio che tutti i componenti essenziali per la rilevazione della pressione non sono più minacciati dall’umidità e dalla formazione di condensa. Mentre il cablaggio interno è realizzato con fili di collegamento brevi e leggeri, le piastre in vetro passante, sinterizzate e resistenti alla pressione, conducono i segnali del trasmettitore verso l’esterno. I trasmettitori di pressione proposti offrono due segnali: un’uscita di tensione analogica e raziometrica, e un’interfaccia digitale con circuito integrato. I campi di misurazione della pressione per la versione analogica arrivano da 2 fino a 1.000 bar, e per la versione digitale da 2 fino a 200 bar.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here