Per garantire un’elevata qualità nei processi di assemblaggio è necessario utilizzare strumenti calibrati o certificati e dalla funzionalità comprovata, che a sua volta deve essere documentata con prove idonee. Per la calibrazione delle chiavi dinamometriche o la certificazione degli avvitatori, è essenziale che le prove siano eseguite in condizioni riproducibili. Ciò richiede test periodici sul posto, con l’acquisizione di un volume statisticamente significativo di misure (ad esempio 30 misurazioni) per consentire l’individuazione degli indici di capacità dell’utensile con riferimento alla tolleranza del processo. Il sistema mobile SCHATZ-combiTEST di Kistler è stato progettato per gestire questa attività. Alimentato da una batteria ricaricabile con capacità fino a 16 ore di funzionamento continuo in modalità di misurazione, è dotato di un simulatore di giunto integrato per il test automatico degli utensili, nonché un dispositivo di calibrazione automatico per chiavi dinamometriche. Il PC integrato gestisce il software CEUS 8.2 e gestisce tutti le procedure di test degli strumenti, nonché i risultati, quindi l’ispettore non deve eseguire alcuna attività di configurazione sul sistema. Gli strumenti da testare possono essere semplicemente selezionati da un elenco o riconosciuti automaticamente tramite barcode. A questo punto la procedura di test preselezionata ha inizio. Questo sistema di test innovativo e unico consente di testare tutti gli strumenti di assemblaggio in modo preciso sul sito in conformità alle normative ISO e VDI/VDE vigenti. Fornendo una molteplice funzionalità on site, il sistema riduce i tempi di prova e accelera altri processi necessari per garantire fissaggi imbullonati di qualità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here